MeteoTeramo.it

Meteo, Clima e Biosfera in provincia di Teramo

Nuovo incendio nei pressi di Teramo. Il Canadair sorvola la città per la seconda volta in due giorni

La webcam di MeteoTeramo.it verso il Gran Sasso d'Italia è riuscita a riprendere due passaggi del velivolo; proponiamo anche altre foto scattate in città.
Anche se lo studio delle dinamiche di innesco di questo ennesimo incendio le lasciamo fare a chi di dovere, è evidente che il dolo venga volontariamente prodotto nelle ore più calde della giornata. Ciò avviene con molta probabilità per favorire la combustione rapida da parte di sterpaglie secche e per sfruttare il momento di scarso transito di altre persone.
Pertanto, invitiamo tutti a tenere gli occhi ben aperti proprio se si gira nelle zone periferiche della città nel primo pomeriggio e, senza allarmismi inutili e ingiustificati, osservare con occhio più critico eventuali azioni sospette.
Perlomeno finché tutto non torna alla normalità.

Questa volta l'intervento del Canadair è iniziato verso le 16:30-17 e si è concluso verso le 19:20. Il rifornimento d'acqua è stato effettuato in mare, con voli di trasferimento incendio-mare-incendio che sono durati complessivamente sui 7-10 minuti.

Le due immagini riprese dalla webcam di MeteoTeramo.it girata verso il Gran Sasso d'Italia:


Queste invece le foto scattate direttamente dalla sede di MeteoTeramo.it:


















In queste immagini si intuisce la rotta di trasferimento per il carico, effettuata sorvolando il letto del Tordino fino al mare, e la rotta per lo scarico, effettuata sull'asse Nepezzano-Collatterrato-Villa Mosca (già in direzione del punto di rilascio dell'acqua).



Info Canadair: Canadair CL-415

Video Canadair: Ripresa delle operazioni di un Canadair sulle Alpi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy