MeteoTeramo.it

Meteo, Clima e Biosfera in provincia di Teramo

La Classificazione Climatica secondo Thornthwaite

Il Bilancio Idrico-Climatico di Thornthwaite

La medotologia utilizzata da Thornthwaite e Mater, partento dai dati di temperatura e precipitazione (medie mensili) e dal calcolo dell' evapotraspirazione, classifica il clima facendo ricorso ad alcuni indici, condensati in una "formula climatica" e ne sintetizza i risultati in un grafico riportante il Bilancio Idrico di un suolo.

{nomultithumb}

Questo grafico, in sintesi, tiene conto di:

  • Temperature e Precipitazioni medie mensili
  • Massimi e Minimi valori di Temperatura e Precipitazione
  • Caratteristiche Idriche del Suolo

In sintesi, inoltre enuncio i vari indici necessari per sviluppare il bilancio idrico-climatico secondo Thornthwaite senza dilungarmi troppo nella spiegazione dei calcoli elementari e necessari alla risoluzione dll'indice (in caso vi serva aiuto inviatemi una mail):

  • T = Temperature medie mensili
  • i = Indice di Calore Mensile in °C deducibile da tavole precompilate
  • ep = Evapotraspirazione Potenziale giornaliera non corretta (mm) per le diverse temperature medie mensili (°C) e per i valori dell'indice di calore annuo (I). Il tutto deducibile da tavole precompilate
  • k = Durata astronomica media mensile dell'insolazione nell'emisfero settentrionale espressa in unità di dodici ore
  • P = Precipitazione media mensile
  • EP = Evapotraspirazione Potenziale: Quantità di acqua che evaporerebbe se le risorse idriche del suolo fossero constantemente rinnovate
  • P-EP = Valore sottratto tra Precipitazione media mensile ed Evapotrespirazione potenziale mensile
  • A.P.WL = Cumulazione degli scarti negativi dei P-EP
  • ST = Capacità di ritenzione del suolo: Umidità del suolo trattenuta a seguito del deficit potenziale di acqua e deducibile da tavole precopilate in relazione alla tipologia di terreno
  • C.ST = Variazioni della Riserva idrica del suolo
  • AE = Evapotraspirazione Reale: Quantità d'acqua effettivamente evaporata dal suolo e traspirata dalle piante
  • D = Deficit Idrico: Differenza EP-AE, cioè quantità d'acqua necessaria a bilanciare le perdite
  • S = Surplus Idrico: Quantità d'acua che, una volta saturata la riserva idrica del suolo, va ad alimentare le falde freatiche ed il deflusso superficiale
  • RO = Deflusso Totale

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy