MeteoTeramo.it

Meteo, Clima e Biosfera in provincia di Teramo

Attese forti precipitazioni e mareggiate: aggiornamenti in tempo reale

Mercoledì 13 Novembre 2013, aggiornamento ore 10:50
Come già preannunciato ieri, dopo una breve pausa notturna, la pioggia è tornata a cadere su tutto il territorio provinciale. I maggiori cumulati si registrano sui settori montani e pedemontani. Le precipitazioni di oggi non saranno insistenti e intense come quelle dei giorni scorsi, ma comunque manterranno terreni e pendii con un alto livello di saturazione acquosa, pertanto invitiamo a prestare molta attenzione laddove siano già state riscontrate criticità idrogeologiche. Esaurimento dei fenomeni atteso tra le 19 e le 21 di questa sera.

Martedì 12 Novembre 2013, dati ore 23:59
Dati pluviometrici dalle 00 alle 24 di oggi (Rete OMTeA): Teramo 60 mm, Canzano 86 mm, Controguerra 80 mm, Guardia Vomano 49 mm, Morro d'Oro 46 mm, Pineto 15 mm, Prati di Tivo 257 mm, Torricella Sicura 46 mm, Tortoreto Lido 20 mm.
Dati pluviometrici complessivi da inizio evento ( dalle 00 di ieri alle 24 di oggi - Rete OMTeA): Teramo 133 mm, Canzano 185 mm, Controguerra 190 mm, Guardia Vomano 121 mm, Morro d'Oro 126 mm, Pineto 65 mm, Prati di Tivo 400 mm, Torricella Sicura 124 mm, Tortoreto Lido 91 mm.

Martedì 12 Novembre 2013, aggiornamento modelli ore 22:50 Gli ultimi aggiornamenti dei modelli confermano la pausa nelle precipitazioni attesa tra le 21 e le 04 di questa notte. Effettivamente, secondo i dati provenienti dai pluviometri dalla rete OMTeA, ha smesso di piovere su gran parte del territorio provinciale, anche sulle aree montane. Nella fascia appenninica del teramano, i cumulati pluviometrici registrati nelle ultime 36-48 ore sono risultati paritari a valori che generalmente sono attesi in metà anno. Domani, entro il mattino nuove piogge in arrivo dal mare, con rovesci moderati nella fascia temporale tre le 10 e le 16.

Martedì 12 Novembre 2013, situazione ore 19:30
Decisa da parte della Provincia, la chiusura dalle 21 di questa sera dei due ponti Castelnuovo e Fontanelle, sul Vomano. Il livello idrometrico è destinato a salire ancora nelle prossime ore a causa delle precipitazioni intense del pomeriggio in montagna (che giungeranno a valle solo questa notte) e di aperture controllate da parte dell'ENEL delle dighe di Campotosto, Provvidenza e Piaganini. Solo domani mattina intorno alle 9, per quanto riguarda i fiumi, l'emergenza potrà cessare per una maggiore intermittenza delle piogge attesa nella notte.

Martedì 12 Novembre 2013, situazione ore 16:30
Raggiunto il livello di preallerta per i fiumi del teramano: il raggiungimento delle soglie di preallerta si registra su tutte le aste fluviali più lunghe, come Tordino, Vomano e Tronto. Più critica la situazione sul Vomano, dall'affluenza con il Mavone fino al ponte di Castelnuovo al Vomano. Tra sera e notte, vista l'intensità delle precipitazioni ancora elevata sulle zone montane (raggiunti e superati i 200 mm dalla mezzanotte ai Prati di Tivo), il livello idrometrico potrebbe alzarsi ancora.

Martedì 12 Novembre 2013, agg.dati ore 12:00
Continua a piovere insistentemente su tutto il territorio provinciale. Le precipitazioni contineranno ad essere moderate almeno fino alle ore 15, poi più intermittenti. Dati pluviometrici dalle 00 alle 12 di oggi (Rete OMTeA): Teramo 29 mm, Canzano 36 mm, Controguerra 37 mm, Guardia Vomano 24 mm, Morro d'Oro 22 mm, Pineto 8 mm, Prati di Tivo 150 mm, Torricella Sicura 24 mm, Tortoreto Lido 11 mm. La situazione sui settori montani del bacino del Vomano è abbastanza seria, considerando l'apporto totale che ha superato i 300 mm in alcune zone da inizio evento. Lo scioglimento della neve, inoltre, potrebbe incrementare notevolmente gli apporti idrici.

Martedì 12 Novembre 2013, agg.previsionale ore 10:00
I modelli matematici questa mattina sono concordi nel mantenere precipitazioni sul medio adriatico sia oggi che domani. In provincia di Teramo oggi i fenomeni si manterranno diffusi e moderati fino alle ore 15, in particolare sui settori interni dove già si sono fatti registrare cumulati molto significativi. La quota neve in aumento fin sui 2200-2300 metri causerà lo scioglimento rapido del manto nevoso caduto ieri dai 1700 metri, per cui l'apporto nei bacini montani sarà intensificato da acqua precedentemente allo stato solido. Con le falde ormai sature, tra oggi e domani massima attenzione a possibili criticità idrauliche negli alvei fluviali e idrogeologiche lungo i pendii.

Lunedì 11 Novembre 2013, SITUAZIONE E DATI ORE 23:59
Dati pluviometrici dalle 00 alle 24 di oggi (Rete OMTeA): Teramo 73 mm, Canzano 99 mm, Controguerra 110 mm, Guardia Vomano 72 mm, Morro d'Oro 80 mm, Pineto 50 mm, Prati di Tivo 143 mm, Torricella Sicura 80 mm, Tortoreto Lido 71 mm.

Lunedì 11 Novembre 2013, dati ore 23:00
Fenomeni molto intensi si registrano su gran parte del territorio provinciale. Temporali a macchia di leopardo. Raffiche di Grecale fin sui 60-70 km/h con mareggiata in corso lungo le coste. Cumulati pluviometrici in notevole incremento con possibili situazioni di criticità nelle prossime ore; attenzione sulle strade e sulle aree già soggette a problematiche legate al rischio idrogeologico.

Lunedì 11 Novembre 2013, dati ore 21:00
In orario rispetto a quanto detto, da circa un'ora si sono intensificate le precipitazioni su tutto il territorio provinciale. Dati pluviometrici dalle 00 alle 21 di oggi (Rete OMTeA): Teramo 54 mm, Canzano 50 mm, Controguerra 96 mm, Guardia Vomano 36 mm, Morro d'Oro 45 mm, Pineto 38 mm, Prati di Tivo 113 mm, Torricella Sicura 52 mm, Tortoreto Lido 66 mm.

Lunedì 11 Novembre 2013, situazione ore 18:00
Piogge fino a questo momento abbastanza intermittenti, ma con rovesci localmente da moderati a forti. I modelli confermano un incremento dei fenomeni tra la tarda serata e la notte, con cumulati che potranno risultare significativi tra le ore 21 e le ore 09 di domani.

Lunedì 11 Novembre 2013, situazione ore 16:00
E' iniziata con qualche ora di anticipo la fase più attiva del peggioramento, che durerà almeno fino al primo mattino di domani. Segnalate precipitazioni molto intense su gran parte del territorio provinciale, specie sui settori al confine con le Marche. Venti di Grecale forti sulle coste con inizio mareggiata.

Lunedì 11 Novembre 2013, dati ore 12:00
Primi dati pluviometrici dalle 00 alle 12 di oggi dalla Rete OMTeA: Teramo 10 mm, Canzano 11 mm, Controguerra 43 mm (di cui 20 mm nell'ultima ora), Guardia Vomano 14 mm, Morro d'Oro 19 mm, Pineto 12 mm, Prati di Tivo 27 mm, Torricella Sicura 27 mm, Tortoreto Lido 32 mm (di cui 22 mm nell'ultima ora).
Precipitazioni particolarmente intense nelle ultime ore al confine con le Marche, sul Vibrata e il Tronto.

Lunedì 11 Novembre 2013, Aggiornamento Modelli ore 10:30
Negli aggiornamenti modellistici di questa mattina sono confermate le precipitazioni di notevole intensità sulla provincia di Teramo tra le 12 di oggi, Lunedì, e le 12 di Martedì 12 Novembre. In particolare, la fascia più a rischio è quella tra le ore 21 e le ore 09, comprensive quindi della notte e del mattino di domani. I cumulati attesi nelle 24 ore sono compresi in una forchetta tra 140 mm e 160 mm. Nelle 12 ore tra le 12 di oggi e le 00, circa 60-70 mm; tra le 00 e le 12 di domani, circa 90-100 mm.

10/11/2013 - 15:30 SITUAZIONE PIOGGE ATTESE Gli ultimi aggiornamenti dei modelli delineano una situazione di maltempo piuttosto intensa nelle prossime ore sulla provincia di Teramo. Aumentano sensibilmente i cumulati di precipitazione sulle 24 ore, in particolare tra le 12 di Lunedì e le 12 di Martedì, quando sono attesi fino a 110-130 mm sui settori interni.

09/11/2013 - 11:00 PEGGIORA DOMENICA, FREDDO E PIOGGE LUNEDI' Conferme per il peggioramento nella giornata di Domenica, con fenomeni lungo la dorsale appenninica, nubi e vento su colline e litorali. I modelli matematici, inoltre, questa mattina propongono una recrudescenza abbastanza significativa del maltempo per la giornata di Lunedì: temperature basse e, dal pomeriggio alla notte, piogge diffuse e persistenti su tutto il territorio provinciale con quota neve in calo fin sui 1500 metri.

07/11/2013 - 12:23 NUOVO PEGGIORAMENTO IN VISTA Conferme questa mattina per un debole peggioramento atteso nella giornata di Sabato (ma nulla di significativo) e per un più deciso guasto tra Domenica e Lunedì quando, oltre alle piogge, le temperature scenderanno sensibilmente.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy